Fi-Pi-Li, Stella (FI): “No al pedaggio per i tir, è un balzello discriminatorio e dannoso per l’economia”

0

Firenze, 17 febbraio – “Il pedaggio per i tir sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno è una proposta fuori dal mondo, un balzello inutile e dannoso per l’economia regionale. Non è colpendo il mondo del trasporto merci che si risolvono i problemi di una strada regionale per la quale sono stati spesi 43 milioni di euro in 3 anni, senza che disagi e code siano diminuiti. Ieri è stato annunciato l’arrivo di 33 milioni di € per rimettere a nuovo questa arteria: si finiscano i lavori entro la data prevista, cioè metà ottobre come detto da Nardella, e si monitorino i cantieri da parte degli enti preposti”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, intervenendo in merito all’ipotesi di ticket per i camion sulla Fi-Pi-Li. Ieri si è riunito il Comitato di vigilanza sulla Firenze-Pisa-Livorno, alla presenza del governatore toscano Eugenio Giani, del sindaco della Città Metropolitana di Firenze, Dario Nardella e del sindaco di Pisa, Michele Conti.

“I mezzi pesanti percorrono la superstrada non per convenienza – sottolinea Stella – ma per soddisfare le necessità degli insediamenti produttivi che si sono sviluppati lungo la Fi-Pi-Li e che quotidianamente hanno bisogno di ricevere e spedire merce. Il pedaggio comporterebbe un danno economico insostenibile. Tra l’altro, come lamentano imprenditori e autotrasportatori, i ritardi nelle consegne della merce che sbarca al porto di Livorno e poi prosegue su gomma verso le aree industriali della Toscana, sono un serio danno per tutto il sistema produttivo. Stiamo parlando di un settore che è già penalizzato e ha già subito danni economici per colpa dei cantieri, non si capisce per quale motivo debba essere penalizzato anche con il pagamento di un pedaggio”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: