Coordinamento Regionale Azzurro Donna Piemonte (FI): solidarietà all’on. Polidori

0

“In queste ore, si sta scrivendo una bruttissima pagina di politica, purtroppo l’ennesima. L’attacco via social violento e inqualificabile che attivisti del Movimento 5 Stelle hanno perpetrato ai danni dell’on. Catia Polidori, rea, ai loro occhi di aver avuto il coraggio di difendere la memoria di Jole Santelli, grande donna, grande politica, compianta presidente della Regione Calabria, è un atto di squadrismo mediatico inaccettabile, che va prontamente condannato da parte di tutti.

Le Istituzioni e la politica devono sempre essere all’altezza del loro ruolo. Chi riveste incarichi di “responsabilita” non può non tener conto della “solidità “delle parole che pronuncia o scrive.

Se queste parole, ed è il caso di Nicola Morra, sono discriminanti e ancor più odiose perché rivolte a chi non può rispondere, o peggio diventano un pregiudizio verso chi soffre e combatte quotidianamente contro una malattia terribile come il cancro, o verso una intera Regione, la Calabria che, con l’elezione di Jole Santelli a Presidente, ha cercato di risollevare fieramente il capo, vanno stigmatizzate e bene ha fatto l’On. Polidori a gridare ai quattro venti la sua indignazione.

E a poco serve ostentare spavalderia in trasmissioni televisive e scatenare frotte di “leoni da tastiera” pronti ad attaccare e ad insultare se non a dimostrare che le parole di Nicola Morra sono la faccia oscura e rischiosa della politica distruttiva, la “ruggine della società”.

Ecco perché Nicola Morra si deve dimettere: agire così è contro l’interesse generale.

All’On. Catia Polidori va tutta la nostra solidarietà e, ancorché non ce ne sia bisogno perché l’amica Catia è una donna politica determinata, capace che si spende per il nostro, Paese con competenza e serietà, ci sentiamo di dire. ‘Prosegui nel tuo impegno, con la stessa determinazione e a testa alta, certi personaggi politici devono diventare solo una parentesi passeggera della politica del nostro Paese'”. Ad affermarlo in una nota Maria Rosa Porta coordinatrice regionale Azzurro Donna Piemonte.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: