Vaccini, Stella (FI): “Nardella si adegui a normative nazionali su Green Pass. Il Pd la smetta con l’ideologia”

0

Firenze, 22 luglio – “Il sindaco di Firenze, Dario Nardella si adegui alle regole nazionali sul Green Pass, invece di annunciare che se queste non sono di suo gradimento, è pronto a firmare ordinanze restrittive per correggere i punti stabiliti dal Governo. Questa continua corsa alla visibilità da un lato, e all’uso dell’ideologia da parte del sindaco e del Pd, sono deleteri e fanno soltanto danni alle imprese e ai cittadini”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, dopo che Nardella ha reso noto di voler “valutare l’ipotesi di firmare ordinanze per consentire l’accesso a una serie di luoghi ai possessori di green pass, nel caso in cui la campagna di vaccinazione non dovesse procedere secondo le aspettative”.

“Il green pass va utilizzato e richiesto in luoghi e strutture in cui si verificano grandi assembramenti. Ma sarebbe un errore – osserva Stella – la sua obbligatorietà in bar e ristoranti. Per i locali che distribuiscono cibi e bevande, sono sufficienti le regole attualmente in vigore, sia al chiuso che all’aperto: opportuni distanziamenti e gel disinfettanti. Una obbligatorietà in questo settore sarebbe sbagliata, e occorre inoltre tenere conto dell’allarme delle associazioni di categoria, che prevedono perdite per 1,5 miliardi di euro se fosse imposta la certificazione verde. Atteggiamenti come quello del sindaco di Firenze andrebbero a ledere i diritti dei cittadini e degli imprenditori, oltre a colpire settori economici che stanno appena iniziando a riprendersi”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: