MASSA/LIVORNO: Aeroporti Cinquale ed Elba, emendamento Mallegni (FI) al Decreto Agosto: «200 milioni per il 2020 agli scali minori per contenimento covid-19»

0

Il senatore Massimo Mallegni (Commissario regionale di Forza Italia Toscana) ha effettuato sopralluoghi allo scalo di Cinquale e all’Isola d’Elba: «Rispondo coi fatti ai bisogni del territorio. Aeroporti piccoli sono asset grandi»

«Un fondo con dotazione di 200 milioni di euro per l’anno 2020» da destinare «al funzionamento degli aeroporti minori a seguito delle misure di contenimento del covid-19», al fine di «garantire le adeguate risorse finanziarie per assicurare la continuità dei servizi necessari»: questo il contenuto dell’emendamento all’articolo 87bis del Decreto Agosto appena depositato dal senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, Commissario regionale di Forza Italia in Toscana, e ideato dopo il le tappe del suo tour in Toscana che tra l’altro lo hanno portato presso l’aeroporto di Cinquale, a Massa, e all’Isola d’Elba.
«Rispondo coi fatti ai bisogni del territorio. Noi di Forza Italia siamo così», sottolinea Mallegni. «Del resto gli aeroporti che in ottica nazionale sono considerati minori, rappresentano invece asset strategici per i territori su cui insistono. In Toscana vale sia per Cinquale che per l’Elba».
Entrambi gli scali secondo Mallegni sono assolutamente gioielli da potenziare: «Favoriscono arrivi e partenze di utenze private, e la loro posizione è strategica anche in funzione dei flussi turistici internazionali che stanno crescendo di volume e rispetto ai quali questi scali oggi non hanno capacità sufficiente. Loro malgrado. Io intendo dotarli di strumenti in più. Noi dobbiamo favorire i collegamenti in un’ottica sistemica che prevede il raddoppio per l’aeroporto di Pisa e la pista più bella del mondo per lo scalo di Firenze. La rete dei collegamenti va incentivata, non limitata. In quest’ottica gli scali più piccoli rappresentano un tassello fondamentale».

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: