I Seniores di Forza Italia: ” Presidente della Repubblica sia Silvio Berlusconi”

0

L’Italia necessita di una ritrovata e forte “unità” interna, e anche di un altrettanto forte rilancio strategico di politica internazionale all’altezza di una media potenza regionale quale siamo e che si è indebolita in questi ultimi anni.
Solo un profondo sentire comune, un condiviso senso di appartenenza può consentire al nostro Popolo di affrontare le grandi sfide sociali, economiche, culturali che il mondo globalizzato propone.
Che l’Unità Nazionale sia un traguardo non ancora raggiunto da parte dell’Italia si incarica di dimostrarlo ogni anno la celebrazione della Festa della Liberazione il 25 Aprile.
Chi ha tracciato con chiarezza la inderogabile esigenza della costruzione di un sentimento unitario nazionale, è stato il Presidente Silvio Berlusconi il 25 Aprile 2009, con il suo intervento di Onna (AQ).
Come pure la lungimirante azione di Berlusconi in politica estera, ha consentito di gestire con fermezza il ruolo dell’Italia in Europa, di consolidare i rapporti tra Italia e USA, di rendere concreto la collaborazione con la Russia e conseguentemente di svolgere un’azione geostrategica pacificatrice tra NATO e la stessa Russia.
Berlusconi ha anche realizzato un rapporto collaborativo tra le due sponde del Mediterraneo, in primis con quel capolavoro del “Trattato tra Italia e Libia” capace di volgere in concreta amicizia tragici e vendicativi ricordi dell’epoca coloniale.
L’esito dell’azione del Presidente Berlusconi è stato quello di dare al nostro paese una posizione di grande dignità internazionale e di salvaguardare e potenziare legittimi interessi commerciali ed energetici che, dopo un decennio disattento, oggi difettano.
Aggiunga si che in questa fase è quanto mai utile consolidare e promuovere la buona politica, tanto necessaria in questo nostro paese, che Berlusconi richiama con instancabile coerenza, legandola indissolubilmente ai principi e valori di libertà, democrazia, giustizia, europeismo.
Queste considerazioni sono alla base del profondo convincimento e dell’intenso impegno dei SENIORES di Forza Italia perché il prossimo Presidente della Repubblica sia SILVIO BERLUSCONI quale garante ed interprete di questi valori e principi a fondamento dello sviluppo economico e sociale interno e capace di promuovere, con la sua consolidata esperienza strategica a livello internazionale, un ruolo più incisivo del nostro paese nel mondo per meglio tutelare i nostri legittimi interessi nazionali.

il Responsabile Nazionale
Sen. Enrico Pianetta

pianetta

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: