Firenze, Stella (FI): “Decine di persone in attesa per ore al Centro prelievi di Careggi, è inaccettabile”

0

Firenze, 19 luglio – “Sono arrivato al centro prelievi “La Piastra” di Careggi alle 8:00 per fare il prelievo del sangue, me lo hanno fatto quasi alle 11:00. Come me, decine di persone sono in coda da ore per fare i prelievi. E’ una situazione inaccettabile, ci sono persone anziane in evidente difficoltà. Esigiamo delle spiegazioni per quanto sta avvenendo”. Lo chiede il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, che ha fatto un’interrogazione urgente sul tema, e che chiede alla Regione di “sbloccare subito le graduatorie Oss, vista la carenza di personale”.

“Presso il Centro Prelievi de La Piastra, le modalità per eseguire la prenotazione per il prelievo di sangue – ricorda Stella – sono sostanzialmente due: la prima è senza prenotazione, scegliendo la prestazione sul totem e ritirando il numero di attesa per l’accettazione, la seconda invece con prenotazione per mezzo del servizio ‘Prelievo amico’, tramite cui il numero di prenotazione viene inviato per mail e sms; nelle ultime settimane questo servizio risulta non essere più funzionante e quindi si è costretti ad accedere senza prenotazione, scegliendo la prestazione una volta arrivati alla Piastra, dove si prende il numerino, e prima di essere chiamati a fare il prelievo, trascorrono mediamente tre ore, come capitato a me stamani e tante altre persone”.

“La direzione aziendale e la Regione devono prendere atto dell’insostenibilità di un simile modello di centro prelievi”, sottolinea Stella, che chiede di sapere se i vertici della Regione “sono a conoscenza del mancato funzionamento del servizio ‘Prelievo Amico’, quando il servizio verrà ripristinato”, ma anche di “conoscere le motivazioni per cui tra l’accettazione ed il prelievo vero e proprio trascorrono circa tre ore” e di “comprendere le motivazioni che causano i malfunzionamenti e i disservizi sopra descritti, individuando le modalità per ridurre al minimo i disagi causati all’utenza”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: