Lavoro, Ruffino (FI): su Embraco serve un cambio di marcia della Regione

0

“Quella dell’Embraco non può essere trattata come l’ennesima azienda in crisi. Non si può considerare evasa la pratica con la convocazione di tavoli e la richiesta all’azienda di presentare un piano industriale attraverso una “leggera” trattativa”. Ad affermarlo il vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte Daniela Ruffino.

Spiega la consigliera regionale di Forza Italia: “Ai cancelli dell’azienda ho incontrato i lavoratori dell’Embraco. In alcuni ho trovato speranza, in altri ho colto solo disperazione. Se non si troverà una nuova strategia nelle trattative non ci saranno più speranze, saremo destinati nuovamente a soccombere”.

Conclude Ruffino: “Per cultura non sono portata ad accettare un destino che brucia ogni giorno posti di lavoro, in questo caso sono 500. Porterò nuovamente in Consiglio Regionale la vicenda Embraco. E’ importante il ruolo degli amministratori locali accanto ai dipendenti loro concittadini che rischiano il proprio posto di lavoro per tracciare un altro destino che porti al mantenimento dei livelli occupazionali”.

No comments