Riso Asiatico, Cirio (FI): stop ai dazi zero. Venerdì 16 novembre a Vercelli con Tajani

0

I principali esponenti produttivi e istituzionali del comparto risicolo italiano si ritroveranno venerdì 16 novembre a Vercelli per un vertice con il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. L’incontro è stato promosso dall’eurodeputato Alberto Cirio, membro della Commissione Agricoltura del Parlamento Ue, e dal presidente della Provincia di Vercelli Carlo Riva Vercellotti. Saranno presenti anche i Presidenti delle Province di Biella, Novara, Alessandria e Pavia, insieme ai Sindaci dei Comuni del riso, i parlamentari del territorio, le principali associazioni di categoria e il presidente dell’Ente nazionale Risi Paolo Carrà.

«Alla luce della recente posizione assunta dalla Commissione europea, che ha finalmente riconosciuto il danno causato al comparto risicolo italiano dalle importazioni di riso asiatico a dazio zero – spiega Alberto Cirio -, è fondamentale definire una linea di azione condivisa per ottenere al più presto dall’Europa misure a tutela e salvaguardia del nostro riso e della sua qualità. Mi riferisco alla richiesta di reintroduzione dei dazi, che verrà votata a Bruxelles a dicembre e su cui è importantissimo trovare il sostegno di altri Paesi Ue. Ma anche alla necessità di inserire nella prossima Pac fondi specifici per risarcire i nostri agricoltori del danno subito in tutti gli anni di dazi zero e invasione incontrastata di riso asiatico sulle nostre tavole».

«Un’occasione importante, la prima volta che il Presidente del Parlamento europeo viene a Vercelli e viene per ascoltare il variegato mondo del riso dopo le prime aperture dell’Unione europea ai dazi sulle importazioni dai Paesi emergenti – commenta Carlo Riva Vercellotti, presidente della Provincia di Vercelli -.Un primo successo, merito di tutti, che deve insegnare che quando l’Italia fa squadra tra categorie produttive, istituzioni e forze politiche, anche su fronti diversi, riesce a ottenere risultati concreti. Occorre tuttavia tenere alta l’attenzione, perché i pericoli non sono certo passati e i problemi risolti, ma se lo spirito di collaborazione tra mondo del riso e istituzioni non mancherà, in futuro siamo fiduciosi che il riso italiano e vercellese potrà tornare a esprimere tutto il suo potenziale e la sua eccellenza in maniera appropriata».

L’incontro è in programma venerdì 16 novembre, alle ore 15.45, presso il Palazzo della Provincia di Vercelli (Sala delle Tarsie), in via E. De Amicis n. 2.

No comments