Pella-Giacomoni (FI): al via dal 2020 bonus sociale per riduzione prelievo sui rifiuti per 2milioni di famiglie

0

È stato accolto un emendamento al decreto fiscale di Forza Italia, riformulato, a prima firma Pella, vice presidente vicario dell’Anci, e di Sestino Giacomoni, Vice Presidente della commissione finanze, e da tutto il gruppo di Forza Italia, che prevede che i cittadini in condizioni economico-sociali disagiate accedano a condizioni tariffarie agevolate alla fornitura del servizio di gestione integrato dei rifiuti urbani. Sarà l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) a definire le modalità attuative, stipulando altresì un’apposita convenzione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) al fine di assicurare una capillare diffusione ai cittadini delle informazioni relative ai bonus sociali nonché la gestione di tutto il processo attraverso SGATE. Con lo stesso correttivo é fissato al 30 aprile di ogni anno il termine di approvazione delle tariffe Tari, svincolandolo finalmente dalla data di deliberazione del bilancio di previsione.

“Una semplificazione e una sistematizzazione del processo di determinazione della tariffa che i Sindaci attendevano da molto tempo: per questo siamo molto soddisfatti perché alla nascita del bonus sociale si accompagna una revisione ordinata che implicherà riduzione dei costi di gestione del sistema, semplificazione e azzeramento degli oneri organizzativi a carico delle famiglie.“

“Così come già avviene per elettricità, gas o servizio idrico integrato, i gruppi famigliari più vulnerabili potranno dal 2020 usufruire di un bonus per la riduzione della tassa rifiuti. Si tratta di segnali importanti per assicurare una migliore qualità di vita ai nostri cittadini, oltre che un’attività quotidiana più lineare ed efficace ai nostri primi cittadini.”

No comments