Incendio Monte Serra, Bergamini e Stella (FI): “Governo ci ripensi e conceda stato di emergenza nazionale”

0

PISA – “Chiediamo al Governo nazionale di ripensarci, e riconoscere lo stato di emergenza nazionale per l’incendio sul Monte Serra, che a fine settembre ha colpito i comuni di Calci e Vicopisano, incenerendo 1400 ettari di boschi e uliveti secolari. I fondi sono necessari e urgenti per rimettere in produzione le aree olivicole e per reimpiantare le piante bruciate”. Lo chiedono la deputata toscana di Forza Italia, on.Deborah Bergamini, e il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (FI), a seguito della decisione del Governo Conte di non riconoscere lo stato di emergenza nazionale per il devastante rogo dei Monti Pisani.

“I danni ammontano a svariati milioni di euro, e secondo Coldiretti ci vorranno almeno 15 anni per rivedere alberi, ulivi e castagni rifiorire sul Monte Serra – sottolineano Bergamini e Stella -. I danni per l’agricoltura, l’ambiente, il lavoro e il turismo sono stati importanti, e senza i fondi statali non si possono attivare gli strumenti del Piano di Sviluppo Rurale. Occorrono risorse economiche immediate con cui aiutare ulivicoltori, allevatori e imprese della zona a ripartire. Il Governo ha il dovere di riconsiderare il dossier e di ritornare sui suoi passi, è ingiusto e miope abbandonare un intero territorio”.

No comments