Il Consiglio Regionale approva il progetto di legge “Stacchio” dei consiglieri di Forza Italia

0

Approvato, dopo un ampio ed acceso dibattito, con 37 voti favorevoli, 1 voto contrario e 9 astenuti, il Progetto di legge statale n. 35, di iniziativa dei Consiglieri regionali di Forza Italia Massimiliano Barison, Massimo Giorgetti e Elena Donazzan, per l’istituzione di un fondo per il patrocinio legale gratuito a favore dei cittadini colpiti dalla criminalità e degli addetti delle forze delle polizie locali e delle forze dell’ordine. Il Progetto di legge statale era stato licenziato dalla Prima commissione consiliare il 26 luglio scorso con 33 voti favorevoli e 6 astenuti. Relatore in aula per la maggioranza, il Capogruppo di Forza Italia Barison, primo firmatario del provvedimento; correlatore, la Vicecapogruppo del Partito Democratico Orietta Salemi.

La Proposta di legge statale in questione, ispirata al caso ‘Stacchio’, ha origine da una previsione, contenuta nella Legge di stabilità Regionale 2016, di due fondi: il primo, per il patrocinio legale gratuito a sostegno dei cittadini veneti accusati di eccesso colposo di legittima difesa o di omicidio colposo; il secondo fondo, per assicurare l’anticipo delle spese mediche-riabilitative e il patrocinio legale gratuito anche alle forze dell’ordine. Le norme furono successivamente impugnate: furono infatti sollevati profili di illegittimità costituzionale; in particolare fu rilevato il contrasto con la previsione costituzionale che riserva allo Stato la potestà di legiferare in via esclusiva in materia di ordine pubblico, sicurezza e ordinamento penale.

La Proposta di legge discussa in Consiglio regionale del Veneto, quindi, rappresenta un invito allo Stato ad introdurre nell’ordinamento le forme di tutela in argomento.

 

No comments