Gelo, Graglia (FI): in seguito all’ondata di gelo preso contatto con Assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte

0

“È ancora presto per calcolare i danni, sicuramente peró l’ondata di gelo che ha colpito il Piemonte e in particolare il Cuneese hanno avuto un pesante impatto sulle colture: dalla viticoltura, a tutto il settore frutticolo. Danni peggiori su actinidia e drupacee, conseguenze serie su pomacee e piccoli frutti. Anche la viticoltura registra danni in tutti gli areali produttivi del Piemonte dove sono particolarmente interessati i filari di nebbiolo e delle altre varietà nelle zone precoci. Sotto osservazione anche i noccioleti e tutte le restanti colture arboree, orticole in pieno campo e sotto tunnel. Sarà necessario intervenire puntualmente e in modo importante a sostegno degli operatori coinvolti. Ho giá contattato l’Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte per monitorare insieme la situazione e verificare passo a passo come venire incontro alle esigenze di tutto il comparto, giá fortemente colpito dai danni conseguenti alla pandemia e alla conseguente crisi economica”. Ad annunciarlo il Vicepresidente del Consiglio regionale Franco Graglia

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: