FIRENZE: Regionali in Toscana, Marchetti (FI): “Per Pd e sinistre finale di stagione disastroso. Oltre alle inchieste, rifiuti nodo non sciolto”

0

Intervento del Capogruppo di Forza Italia nel Consiglio regionale della Toscana Maurizio Marchetti

La giunta Pd e sinistra saluta la curva con la gara tpl non portata a dama ma anzi sotto inchiesta, i vecchi ospedali riaperti in fretta e furia perché quelli nuovi sono insufficienti, inchieste sugli acquisti Estar in emergenza covid. Il cameo di questa situazione è certamente la mancanza del Piano rifiuti, che purtroppo tornerà pure politicamente indietro come un boomerang al Pd e alle sinistre che registrano questo fallimento, ma prima ancora batte nei denti dei cittadini che si trovano dinanzi a un’impennata tariffaria.

Il nodo da sciogliere? L’approccio pregiudiziale e ideologico di cui la sinistra ha ammantato tutta la materia ambientale e la gestione dei rifiuti in particolare. Noi i rifiuti li esportiamo all’estero o in altre regioni perché tutti e ovunque hanno compreso che il rifiuto è una risorsa. Noi no, qui siamo ancora a fare i balocchi buttando anche i piolini già messi in casella come in un Monopoli all’incontrario. E’ accaduto per Case Passerini.

In questa legislatura Pd e Iv si sono riempiti la bocca di economia circolare. Questo ovvio che sia un tema all’attenzione. Però, per quanto lo si spinga, una frazione residua finale rimarrà sempre. E quella va smaltita. Le discariche sono roba da antichi romani, oggi le tecnologie mettono a disposizione sistemi di valorizzazione con impatto ambientale bassissimo in termini di emissioni. Tutta Italia ne ha, tutta Europa e il mondo anche, non si capisce perché noi qui si debba differenziare, avere mille ottime attenzioni ma poi trovarsi a pagare tariffe tra le più alte. Qualcosa non torna. Quel che non torna sono i preconcetti di sinistra. Noi gli impianti li faremo.

Aggiungo anche che pari ragionamento vale per gli impianti che intere filiere produttive chiedono, dal cartario lucchese al tessile pratese. La giunta ha risposto per la carta aprendo un tavolo di confronto, e quindi un bla bla fritto, e per il tessile individuando per gli scarti di lavorazione un sito di stoccaggio. Soluzioni? Nessuna. E invece per far crescere il territorio le risposte vanno date e subito. Noi siamo in grado, la sinistra no.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: