Deposito nucleare, Cappellacci: La Sardegna ha già detto ‘no’ democraticamente.

0

CAGLIARI- “Sogin pensa di decidere al posto dei cittadini? Se lo scordi”. Così Ugo Cappellacci, deputato di Forza Italia, replica alle dichiarazioni dell’amministratore delegato della Sogin, Luca Desiata. “Non ci interessano le finte condivisioni né ci ha incantato la costosissima campagna pubblicitaria commissionata sul deposito di rifiuti radioattivi. Nel caso della Sardegna – prosegue l’esponente azzurro- il popolo ha già deciso e lo ha fatto nella maniera più democratica possibile: il referendum regionale del 2011, che ha visto il 97% dei sardi votare contro la pattumiera nucleare. Non esiste gruppo di lavoro, conferenza di servizi o altro capannello che possa sostituirsi ad una votazione. Nessuno – ha concluso Cappellacci- pensi di sovvertire la volontà di un popolo espressa democraticamente”.

No comments