Covid, Giacometto (FI): Piemonte passi in ‘zona gialla’, criteri sono ok

0
Carlo Giacometto

“Dal 15 gennaio il Piemonte presenta un RT di contagio sotto l’1, la soglia prevista per essere collocati in zona gialla, insieme agli altri criteri che confermerebbero la classificazione. Il periodo di osservazione per poter cambiare colore, secondo il modello sviluppato dal Governo con l’ormai famoso algoritmo, è di due settimane con parametri costanti, cosa che in effetti si è verificata. A partire da domani avremmo quindi pieno diritto a cambiare zona e a veder limitate le restrizioni. Lo avrebbero, soprattutto, migliaia di esercenti, ristoratori e commercianti portati ormai allo stremo dalle chiusure imposte per decreto.  C’è però il rischio che ciò non accada, perché il conteggio dei 14 giorni inizierebbe dal giorno in cui è stato pubblicato il report, ossia il 22 gennaio. Una decisione che lascia di stucco, priva di base scientifica e ancor meno di senso logico. Auspico che le Regioni coinvolte abbiano la possibilità di far pesare la propria posizione e modificare un’eventuale decisione in tal senso. Personalmente credo che, se sarà confermato lo slittamento del passaggio in zona gialla, la Regione Piemonte potrebbe valutare di rivolgersi al Tar, sul modello di quanto fatto dalla Lombardia. Siamo ben oltre la soglia di sopportazione, non è davvero ammissibile che poche categorie di lavoratori autonomi continuino a dover pagare il conto.” Lo dichiara in una nota Carlo Giacometto, deputato di Forza Italia.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: