Barison: “Un milione di euro per le famiglie in difficoltà con figli rimasti orfani di un genitore

0

“Una legge di civiltà e di grande sensibilità sociale, che tende la mano a nuclei familiari spesso dimenticati e lasciati soli, una legge che conferma come il Veneto sia regione capofila in Italia nel settore sociale e nell’aiuto ai più deboli”. Così commenta Massimiliano Barison, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale del Veneto, il bando licenziato martedì dalla giunta regionale che, puntualizza, “dà esecuzione alla legge a sostegno delle famiglie con figli minori  rimasti orfani di un genitore. L’intervento, su proposta mia e del mio gruppo, era stato inserito nel Collegato alla Legge di Stabilità regionale 2017 – L.R. 30/2016, stanziando 1 milione di euro per le famiglie con figli rimasti orfani di un genitore e definendo le linee di indirizzo a cui la giunta doveva attenersi con un successivo bando.”

“Ora quanto previsto a dicembre con il bando licenziato oggi dalla giunta diventa realtà. Si tratta – prosegue  Barison – di una conquista per tutti qui nuclei familiari che hanno subito il grave lutto di perdere un genitore e di conseguenza ne soffrono il disagio e spesso il dramma economico. Al dolore si aggiunge dunque la difficoltà di garantire una vita dignitosa ai figli minori rimasti orfani.  Il bando approvato e che sarà pubblicato nei prossimi giorni prevede un contributo proporzionato al reddito del nucleo familiare e al numero dei figli minori presenti da un minimo di 4mila euro ad un massimo di 12mila euro per nucleo familiare. Uno dei requisiti previsti dal bando è infatti quello economico, l’Isee in ogni caso non dovrà essere superiore ai 20mila euro”.

“Sono orgoglioso di questa legge – conclude Barison – e del fatto che entro quest’anno arriveranno alle famiglie in difficoltà i fondi. Infatti proprio per accelerare saranno i comuni a raccogliere le richieste e a fare promozione attraverso i servizi sociali, sarà dunque anche l’occasione per monitorare le difficoltà delle famiglie iniziando a fare rete tra regione ed enti locali per essere concretamente vicini alle famiglie che rappresentano il vero pilastro della nostra società”.

No comments