Aumento Tassi d’Interesse, Rosso (FI): non è possibile combattere sia le conseguenze del conflitto russo-ucraino sia gli errori della BCE

0

“Sinceramente è impossibile combattere sia le conseguenze del conflitto russo-ucraino sia gli errori della Bce. Il Governo italiano può fare i salti mortali, come già sta facendo, ma se neppure dalle Istituzioni finanziarie comunitarie si pensa prima di agire allora il sistema imprenditoriale italiano è destinato a collassare”. Ad affermarlo è il senatore Roberto Rosso, capogruppo di Forza Italia in VIII Commissione (Ambiente, transizione ecologica, energia, lavori pubblici, telecomunicazioni, innovazione tecnologica).

“Come sottolineato dalla Cgia di Mestre nel 2023 l’aumento dei tassi d’interessi deciso ieri dalla Lagarde costerà  alle imprese italiane nel 2023 ben 15miliardi in più. Può essere una decisione sensata? E poi abbiamo i solfoni delle sinistre che ci danno lezioni che il Pnrr non può essere cambiato di una virgola di fronte ad un mondo cambiato completamente rispetto a quando è stato scritto. C’è veramente da domandarsi fino a che punto l’interesse elettorale può spingere il centrosinistra a non fare fronte comune per difendere gli interessi del proprio Paese. A prescindere da questo è però necessario che la Commissione Europea intervenga a tutela delle imprese italiane ed europee. Non è la prima volta che Lagarde cambia strategie, ci ricordiamo quando affossò Piazza Affari ai tempi del Covid?! Di fronte alle conseguenze del caro energia non possiamo permettere che le nostre aziende subiscano pure questo danno. In particolare in un momento nel quale Biden con il pacchetto inflazione già ci fa concorrenza”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: