Anagrafe Torino, Porchietto (FI): viene spontaneo domandarsi se in questo Paese si viene promessi Ministro solo laddove si crea il caos

0
“E’ abbastanza paradossale che nessuno si sia interrogato su chi abbia causato il caos che hanno vissuto ieri i torinesi, in fila per ore all’anagrafe. Viene spontaneo domandarsi se in questo povero Paese dalle ultime elezioni politiche solo chi ha dimostrato palesi incapacità possa assurgere alla carica di ministro. Non è che le anagrafi torinesi non stessero male ai tempi dell’Amministrazione Fassino ma è palese che con l’arrivo del neo ministro Pisano la situazione è precipitata avvicinando di fatto Torino ai disservizi tipici di una città di provincia. Ecco allora che c’è da interrogarsi se sia passati dal vecchio ‘corpus honorum’ ad un ‘corso disonorum’ per arrivare a rivestire determinati incarichi. E’ vero che non è da oggi che si promuove per rimuovere: ma che cosa hanno fatto di male gli italiani per vincere un ministro che ha fallito come assessore in un Comune? D’altra parte questa è l’epoca dei Toninelli, dei Fioroni e delle Pisano: non ci si può aspettare di meglio. La meritocrazia al comando… e i risultati si vedono, Torino docet”. Ad affermarlo il deputato di Forza Italia Claudia Porchietto, responsabile del Dipartimento Attività Produttive per gli azzurri piemontesi.

No comments