Aimi (FI): “L’azzurro della Nazionale non si tocca, lo sport è identità”

0

L’azzurro della Nazionale non si tocca. E poi, per quale arcano motivo? Certo, abbiamo letto le sofisticate giustificazioni di carattere “culturale”, la motivazione legata al “rinascimento” del calcio, con una maglia verde che non riporta nemmeno il Tricolore. E poi le leggi del marketing e del mercato… no, noi non ci stiamo. Per questo porteremo il tema all’attenzione del Governo con una interrogazione parlamentare.
Lo sport è un fatto identitario, lo sono i suoi colori, la bandiera italiana, l’inno nazionale che si canta prima di ogni partita. Cos’altro ci toglieranno per far sparire la nostra identità? Non è che questa maglia vuole essere, magari, un po’ più “Islam friendly”, perché il Tricolore offende qualcuno e visto che il verde è il colore ufficiale della religione islamica? A pensar male, in questo caso, forse si fa peccato, ma a volte ci si prende.
Lo dichiara Enrico Aimi, senatore e capogruppo in Commissione Affari esteri per Forza Italia


No comments