TAV, Napoli (FI): dopo via libera governo rimane soltanto violenza NOTAV

0
Osvaldo Napoli

Dichiarazione dell’on. Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera: “Non c’è niente da fare: la violenza è diventato il tratto distintivo delle manifestazioni No-Tav e i centri sociali, Askatasuna in testa, ne sono i fautori irriducibili. Anche oggi, incappucciati, si sono aperto un varco nella cancellata andando contro le raccomandazioni, a questo punto ipocrite, degli organizzatori che avevano invitato i manifestanti ad astenersi da ogni violenza. Dopo il via libera del governo, diventa quasi inevitabile per il movimento No-Tav affidarsi alla logica della forza avendo visto sconfitte, con l’arma della democrazia, le loro ragioni contrarie allo sviluppo e alla tutela dell’ambiente.

La vicenda sottolinea anche, sul piano politico, le mille contraddizioni di questo esecutivo. Da un lato, infatti, il M5s, sostenitore dei nuovi equilibri europei, è contro la più importante opera confinanzaita dall’Europa in Italia. Dall’altro, un partito euroscettico e anti-Macron quale si dichiara la Lega, è favorevole all’opera che più di ogni altra simboleggia l’appartenenza dell’Italia all’Europa. Sono contraddizioni destinate prima o poi a pesare sul piano politico. La mozione presentata dal M5s al Senato contro la Tav è destinata a sicura sconfitta in Parlamento. Dopo un atto simile, però, non si può più accusare il presidente Conte di lavorare a nuove maggioranze. Sono le contraddizioni di questa maggioranza che favoriscono l’affermazione di ipotesi politiche alternative.

No comments