Manovra, Pichetto (FI): conferma governo nemico imprese. Su modifica regime minimi volta spalle a giovani

0

“Questa manovra riduce l’Italia a un Paese degli azzecagarbugli, dove gli impegni presi attraverso dichiarazioni pubbliche o, peggio ancora, tramite le leggi non hanno alcun valore. Il governo giallo-rosso intervenendo sul cosiddetto regime dei minimi, poi denominato flat tax fino a 65mila euro, ha nei fatti preso in giro i cittadini. E mi riferisco a quei tanti giovani che grazie a regole chiare e semplici avevano avviato la loro attività di lavoro autonomo. Il grande vantaggio dell’attuale regime, infatti, era l’aliquota del 15 per cento e la forfettizzazione dei costi. Ora la manovra toglie il calcolo semplificato del reddito introducendo l’analitico oltre a non prevedere più l’estensione fino a 100mila euro. Una chiara violazione delle regole d’ingaggio ma soprattutto una doppia beffa, che rischia di affossare le attività di quei tanti giovani che grazie all’aliquota e alla contabilità semplificata avevano investito e scommesso. L’ennesima conferma che questo è un governo tutto spostato a sinistra e nemico delle imprese”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Gilberto Pichetto Fratin, responsabile nazionale del Dipartimento Finanze e Bilancio.

No comments