Manovra, O. Napoli (FI): Governo pensa di farla con giochi di prestigio

0

Dichiarazione dell’on. Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera: “Dal governo del “cambiamento” l’Italia è scivolata rapidamente al governo del “qui lo dico, qui lo nego”. Il ritmo delle smentite dei ministri è pari se non superiore al ritmo con cui escono le indiscrezioni sulle possibili misure contenute nella manovra di bilancio. Il risultato è un effetto psicologico destabilizzante per i cittadini ma danni superiori sono quelli che si producono presso i risparmiatori e i sottoscrittori del debito pubblico.

A poche settimane dalla presentazione della legge di stabilità e dell’aggiornamento del Def, gli italiani sanno che “forse” saranno mantenuti gli 80 euro di Renzi e “forse” non scatteranno le clausole di salvaguardia con l’aumento dell’Iva. “Forse” saranno abolite una serie di detrazioni e deduzioni fiscali per un ammontare che qualcuno stima intorno ai 54 miliardi di euro. Insomma, la manovra dovrebbe consistere nel togliere agevolazioni fiscali con una mano per abbassare di un millimetro le aliquote fiscali principali. Siamo ai giochi di prestigio, a una forma di illusionismo economico che sarà pagato caro da alcune categorie per dare benefici irrilevanti ad altre.

Le ricette economiche del governo hanno finora prodotto alcuni risultati certi: aumento dello spread, cioè della spesa per interessi con maggiore esborso per i cittadini di circa 4 miliardi per il 2018-2019; aumento dei costi del lavoro per le imprese; tagli alle pensioni che qualcuno si ostina a definire “d’oro” non si sa bene su quale base; blocco della TAV con possibili maggiori oneri finanziari. Se il buongiorno si vede dal mattino, possiamo tranquillamente dire che ci aspettano giornate nere”.

No comments