Gelmini, crescita 1,5% non basta, presto proposte da Fi

0

“La fotografia dei conti pubblici italiani scattata questa mattina da Gentiloni e Padoan sia la base per cominciare un processo di riduzione della pressione fiscale, taglio della spesa pubblica improduttiva, semplificazione burocratica, investimenti in infrastrutture, sicurezza e per la lotta all’immigrazione clandestina”. Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. “Una crescita all’1,5%, il deficit al 2,3% e un debito pubblico oltre il 130% non sono dati confortanti per il nostro Paese, sul quale incombe, tra l’altro, un aumento dell’Iva dal prossimo gennaio – prosegue Gelmini -. Al di la’ dei toni trionfalistici del governo dimissionario, questi numeri inchiodano la politica alle proprie responsabilita’. Noi ce le assumeremo nella risoluzione al Def che presenteremo in Parlamento non appena comincera’ il dibattito”. “Forza Italia non vuole lasciare indietro nessuno, quindi attenzione al sud, ai giovani, alle donne, ai professionisti e alle piccole e medie imprese, che sono la struttura portante della nostra economia e della nostra societa’ – conclude -. Gli italiani per noi vengono prima di tutto”.

gelmini

No comments