Aimi (FI): “Interventi tempestivi per fermare gli sbarchi a Lampedusa”

0

Attivarsi immediatamente per dare risposte al sindaco di Lampedusa e risolvere i gravi problemi legati alla sicurezza e ai continui sbarchi di migranti. E’ quanto chiede il senatore e capogruppo in commissione Affari Esteri per Forza Italia Enrico Aimi con una interrogazione parlamentare rivolta al neo Ministro dell’Interno.
“Il sindaco Martello nei giorni scorsi ha lanciato un accorato appello alle Istituzioni – spiega Aimi -. Il centro di accoglienza pare stia letteralmente per esplodere con circa 240 persone che sono più del doppio della capienza regolamentare. A ciò si aggiunge la drammatica situazione relativa agli sbarchi fantasma, con centinaia di tunisini sull’isola che, nonostante i controlli delle Forze dell’ordine, sarebbero liberi di entrare e uscire dal centro, creando disordine, insicurezza e disturbando e molestando i turisti. E’ evidente che così non si può andare avanti, la popolazione teme, a ragione, di tornare ai tempi più bui dell’immigrazione incontrollata”.
“Pur restando fortemente critici nei confronti del nuovo Governo – conclude Aimi – auspichiamo che il neo Ministro dell’Interno affronti subito e con urgenza queste gravissime problematiche che sono centrali per riportare sicurezza nel nostro Paese ma anche per quella credibilità che l’Italia deve assolutamente conquistare in Europa. Lampedusa non può essere lasciata sola ad affrontare un’emergenza di carattere internazionale”.

No comments