Toscana, approvata mozione Stella (FI): “Consentire ingresso cani da allerta medica in tutti gli esercizi commerciali”

0

Firenze, 11 maggio – “La Regione Toscana attivi un protocollo perché tutti gli esercizi commerciali e gli stabilimenti balneari della nostra Regione consentano l’ingresso dei cani da Allerta Medica al proprio interno. Allo stato attuale, questi cani non vengono fatti entrare per motivi igienici, ma chi soffre di diabete non si può separare dal proprio cane, né lasciarlo fuori da un negozio. Si tratta di veri e propri animali ‘salvavita'”. E’ quanto prevede la mozione presentata dal capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, e che è stata approvata oggi all’unanimità nella Terza Commissione di Palazzo del Pegaso.

“Si tratta di cani – ricorda Stella – addestrati a segnalare al padrone i valori ematici di glucosio; se il valore è tra 70 e 80 milligrammi per decilitro (ipoglicemia) o se supera i 180 milligrammi per decilitro (iperglicemia) il cane avverte i familiari o il diretto interessato se è da solo, oppure se è in un ambiente che conosce va a prendere il kit di emergenza. Ad oggi, negli esercizi commerciali possono entrare solo i cani per le persone non vedenti, mentre i cani da allerta medica devono essere legati alla porta di ingresso e non possono seguire il padrone”.

“Sarebbe opportuno che “questi cani speciali possano essere facilmente identificati e riconosciuti attraverso una particolare medaglietta”, aggiunge Stella, che nella mozione propone che venga predisposto “un contributo speciale tipo voucher addestramento, fruibile dal proprietario del cane, affinché il quadrupede impari attraverso il suo fiuto a vigilare giorno e notte, segnalando al diretto interessato o ai familiari quando il proprio padrone si avvicina a valori di una probabile e pericolosa crisi diabetica. Ringrazio i colleghi consiglieri che hanno approvato la mia mozione all’unanimità”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: