Terrorismo. Capogruppo Affari Esteri Aimi (FI): “Innalzare l’allerta ai massimi livelli”

0

“E’ estremamente preoccupante l’allarme terrorismo lanciato dal generale Haftar il quale sostiene che, nelle ultime 48 ore, più di 41 terroristi hanno lasciato le coste di Tripoli e sarebbero diretti verso l’Italia. L’inesistente politica estera di questo improvvisato Governo rischia di creare danni enormi, incalcolabili al nostro Paese, con confini sempre più “colabrodo” e privi di difesa. Oggi più che mai è necessario innalzare l’allerta ai massimi livelli, intensificare i controlli e prevedere l’intervento dell’Esercito oltre a pretendere uno scambio di informazioni doveroso con gli altri servizi di intelligence. Parliamo di persone pericolosissime, oggi a piede libero, che hanno partecipato ad attentati e orribili massacri. Una situazione che non può in alcun modo essere sottovalutata e per la quale ci aspettiamo risposte immediate da parte del Governo. Il timore è che si tratti solo di una prima ondata e che l’Italia rischi concretamente di trasformarsi in un luogo assolutamente insicuro in cui le decisioni di un governo debole saranno pilotate da ricatti internazionali. Un film già visto. Questa volta con un livello di pericolosità assoluto.”
Enrico Aimi, senatore e capogruppo in Commissione Affari Esteri per Forza Italia

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: