TAV, Napoli (FI): costringe a chiarimento maggioranza ambigua

0

Dichiarazione dell’on. Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera: “Realizzare o bloccare la TAV è una questione di vitale importanza per la maggioranza di governo, e può diventare dirompente per ridisegnare su basi nuove i futuri schemi di alleanze. La manifestazione di oggi a Piazza Castello manda una conferma e lancia una sfida alle forze politiche. La conferma è la spontaneità energica della società civile che non si lascia ridurre a una cifra politica né è più disposta a concedere deleghe in bianco ai partiti. La sfida ai partiti è più complicata, perché investe come un ciclone l’attuale maggioranza giallo-verde. La gente di Piazza Castello ci dice che una maggioranza ambigua in cui confluiscono i paladini dello sviluppo e i paladini della decrescita non può fare altro che paralizzare ogni prospettiva di crescita.

I cittadini di Piazza Castello non si limitano a essere post-ideologici, come va oggi di moda. Essi chiedono qualcosa in più alla politica. Chiedono politiche sviluppiste, investimenti pubblici, lavoro e occupazione: tutti obiettivi che ruotano attorno alla modernizzazione delle infrastrutture nazionali di cui la TAV è diventata il simbolo. Quei cittadini non chiedono a Lega e M5s di trovare un accordo, impossibile su una questione che divide come una mela: di qua il SÌ di là il NO. Chiedono alla politica di definire un campo di forze che renda riconoscibili i fautori dello sviluppo per distinguerli da quelli che puntano alla decrescita, all’assistenzialismo e all’utopia di nuove nazionalizzazioni. L’Italia che si sente e vuole restare europea chiede alla politica un cambio di marcia e ai partiti un’inversione di marcia prima di precipitare il Paese nel burrone. Forza Italia ha ascoltato quella piazza e deve trovare il coraggio di farsene interprete”.

No comments