Pella (FI): manifestazioni sportive no-stadia diventino volano per innovazione, occupazione e crescita città

0

“L’approvazione unanime della Camera sulla Mozione di oggi volta a promuovere iniziative per la partecipazione degli atleti stranieri a manifestazioni no-stadia, è la dimostrazione della volontà univoca del Paese, di Governo e Parlamento, di stimolare e rafforzare il settore del turismo sportivo, inserito nell’ultima legge delega, e dei grandi eventi cittadini ad esso connessi. Il tema è particolarmente sentito dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL), impegnata in questi ultimi anni in un processo di revisione e semplificazione delle norme interne, insieme alle società organizzatrici nonché al Gruppo di Coordinamento che riunisce tutti i più grandi organizzatori italiani di maratone e mezze maratone. Al fianco di FIDAL e del grande impegno del suo Presidente Giomi e del Segretario Generale Pagliara, sin dalla prima ora, anche ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, di cui mi onoro di essere oggi Vicepresidente vicario e Delegato per lo sport.

Le città italiane debbono avere le medesime opportunità di giocarsi al meglio e sullo stesso piano delle altre, europee e internazionali, la possibilità di organizzare e sostenere un grande evento, qual è una maratona. Una vera integrazione europea, infatti, passa anche dall’adeguamento e dall’uniformità delle norme per tutti i Paesi membri. Auspico, grazie all’impegno dell’On. Lupi, primo sottoscrittore, e di tutti noi Colleghi, che il Sottosegretario Zampa insieme al Ministro Speranza e alla Direzione Generale per la prevenzione del Ministero possano dare seguito e concretezza agli impegni favorevolmente accolti in tempi brevi perché possa affermarsi un sistema Paese capace di giocare in squadra per la crescita e la valorizzazione dei nostri territori”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: