Lavoro, Zangrillo (FI): Istat certifica fallimento Di Maio

0
Paolo Zangrillo sul palco Si Tav

“I dati appena comunicati dall’Istat sull’andamento del quarto trimestre del 2018, certificano in modo inequivocabile il fallimento del Decreto Dignità. Dopo due trimestri di calo il tasso di disoccupazione aumenta, attestandosi al 10,6% (+0,3%) che si traduce in 36mila posti di lavoro in meno. Il IV trimestre è il primo risultato realmente ascrivibile a questo Governo e gli effetti si vedono in tutta la loro drammaticità. Mi spiace dire l’avevamo detto: ma non poteva andare diversamente con una legislazione improntata all’odio ideologico verso gli imprenditori, al sospetto verso i nuovi investitori, all’aggravio dei costi del lavoro non poteva che produrre nuova disoccupazione. Spiace perché il resto dell’Europa corre, mentre noi stiamo nuovamente perdendo terreno ipotecando il futuro dei nostri figli. E anche a livello regionale le notizie sono pessime visto che il tasso di disoccupazione resta superiore a quello delle altre principali regioni del Nord Italia. Un dato dove Chiamparino non può considerarsi esente da colpe vista l’assenza di serie politiche industriali e formative”. Ad affermarlo in una nota il deputato di Forza Italia Paolo Zangrillo, coordinatore regionale di Forza Italia e capogruppo in Commissione Lavoro a Montecitorio.

No comments