Coronavirus. Aimi (FI): “Il Governo non minimizzi. Meglio prudenza che Speranza”

0

“Finalmente i nostri connazionali sono rientrati in Italia da Wuhan, tra i quali anche Michael Talignani, uno dei cinque emiliani dipendenti di un’azienda del comprensorio ceramico modenese. Certamente, però, non possiamo non evidenziare le criticità sull’intera vicenda che avrebbe potuto essere gestita molto meglio e con maggiore tempestività. Al netto dei toni trionfalistici per l’isolamento del virus, siamo tutt’altro che tranquilli. Politicamente assistiamo al puerile tentativo di minimizzazione da parte del Governo italiano, probabilmente per questioni legate alla conversione sulla Via della Seta del “nuovo corso” della nostra politica estera filocinese. Ma a livello planetario le risposte sono altre. Mentre il Governo, per bocca del Ministro della Pubblica Istruzione consente ai bambini cinesi – anche provenienti da Wuhan e dintorni – di far rientro a scuola in assenza di sintomi (febbre, tosse ed eventuali altri esami, compreso quello ematico), dimenticando che la pericolosità del virus è proprio determinata nei primi giorni di possibile contagio dalla sua asintomaticità, i russi chiudono le frontiere e gli esperti americani parlano di rischio pandemia (il New York Times scrive che preoccupa la velocità di diffusione del virus affermando che i casi sarebbero oltre 100mila). Anche a livello economico le cose non stanno andando per il verso giusto e i segnali non sono affatto incoraggianti. La Borsa di Taiwan oggi, in apertura, ha perso oltre il 2%, Shangai e Shenzhen sono crollate di nove punti mentre ad Hong Kong medici e infermieri scioperano per chiedere la chiusura delle frontiere. L’OMS parla di rischio globale elevato e di contagiosità senza sintomi, il tutto supportato da riviste scientifiche internazionali accreditate come “Nature” e “The Lancet”. Alla “Speranza” preferiremmo la prudenza, lasciando le eccitazioni trionfali a quando verrà scoperto il vaccino”.

Enrico Aimi, senatore e capogruppo in Commissione Affari Esteri per Forza Italia

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: